25.06.2020   Alleanza tecnologica leader nel settore sotto l'egida dell'IP: una backbone sicura per la Building Automation

IPBLiS Web Banner


BACnet International, KNX Association, OCF, Thread Group e Zigbee Alliance uniscono le forze nella nuova iniziativa IP-BLiS

BACnet International, KNX Association, OCF, Thread Group e Zigbee Alliance hanno annunciato oggi la loro collaborazione in vista di un maggiore allineamento degli edifici commerciali alle esigenze di connettività degli utenti e di una migliore integrazione dei prodotti di smart building. Le organizzazioni che sostengono i principali standard tecnologici nel settore di building automation collaborano alla nuova iniziativa "IP Building and Lighting Standards" (IP-BLiS). Insieme, promuovono un'infrastruttura sicura multi-standard su base IP intesa come backbone della building automation per sostituire l'uso inefficiente e tuttora diffuso di soluzioni a silo. A tale scopo, è necessario armonizzare il funzionamento dei principali standard tecnologici, ridurre la frammentazione nella connettività degli smart building e promuovere una vasta accettazione di soluzioni coesistenti.

Soluzioni a silo: un limite costoso

Non esiste attualmente una tecnologia di automazione disponibile in grado di coprire tutti i casi di utilizzo per la piena automazione di un edificio commerciale. Da ascensori e gestione energetica, a illuminazione, fornitura idrica e climatizzazione, fino a sistemi di controllo degli accessi e sorveglianza: gli scenari applicativi delle tecnologie negli smart building sono infiniti. Alcuni sistemi per edifici utilizzano tuttora una vasta gamma di soluzioni di proprietà che spesso richiedono infrastrutture e gateway su base hardware separate. Questa frammentazione genera un aumento dei costi di pianificazione, installazione, manutenzione e gestione di progetti di smart building. Inoltre, le opportunità di sinergia a lungo termine restano inutilizzate.

Il futuro è IP

Per superare questi limiti, i membri di IP-BLiS intendono abbinare i sistemi di gestione degli edifici e controllo dell'illuminazione alle reti IT, utilizzando una configurazione sicura basata interamente su IP, armonizzando al tempo stesso il funzionamento dei propri standard tecnici. Ciò consentirà l'accesso ai dati di una vasta gamma di sistemi per edifici attraverso un unico indirizzo IP.

Quest'approccio prevede numerosi vantaggi. I gateway su base hardware diventano inutili, in quanto diversi dispositivi in alcuni sistemi tra i più vari sono in grado di comunicare tramite un un'unica connessione IP sicura e sarà molto più semplice integrare senza problemi i prodotti IoT negli smart building esistenti. Inoltre, un approccio su base IP ridurrà notevolmente sforzo e costi, aumentando al tempo stesso la sicurezza, per rendere più scalabili in progetti di smart building.

L'impegno mondiale all'IP

Attraverso misure di comunicazione e marketing a livello mondiale, IP-BLiS illuminerà il mercato della building automation sull'uso delle soluzioni su base IP, individuerà i requisiti di sicurezza necessari in regioni diverse e influenzerà ulteriormente la legislazione per aumentarne l'adozione. Le aziende che intendono sostenere gli obiettivi di IP-BLiS possono partecipare diventando membri di una delle organizzazioni partecipanti.

"La community BACnet è collaborativa per natura e accogliamo con entusiasmo l'opportunità di promuovere sistemi per edifici completamente integrati tramite IP-BLiS," ha spiegato Andy McMillan, Presidente di BACnet International. "IP-BLiS è una piattaforma potente che consente di comunicare il valore di IP per fare fronte a requisiti dinamici e complessità dei sistemi di controllo e informazioni per edifici," ha aggiunto.

"Siamo orgogliosi di fare parte di IP-BLiS. Questa iniziativa è un autentico cambio di marcia per la building automation, che accelererà ulteriormente la crescita del mercato, grazie al suo valore aggiunto in termini di integrazione, scalabilità e sicurezza," ha spiegato Franz Kammerl, Presidente di KNX Association International.

"Collaborazione e cooperazione sono essenziali per consentire all'IoT di raggiungere il suo pieno potenziale," ha affermato David McCall, Presidente, Open Connectivity Foundation™. "IP-BLiS è la piattaforma perfetta affinché OCF e altri stakeholder del settore uniscano le forze e affrontino le attuali problematiche di light e building automation, eliminando i blocchi di connettività per creare autentici smart building."

"Thread Group è entusiasta di fare parte di questa prestigiosa iniziativa. Il nostro protocollo di rete mesh wireless a bassa potenza si basa su IP, in quanto consente a innumerevoli applicazioni diverse di operare con regolarità," ha spiegato Grant Erickson, Presidente di Thread Group. "Crediamo che IP-BLiS fornirà uno standard essenziale, che gli smart building debbano migliorare l'interoperabilità e ridurre i costi, aumentando efficienza, funzionalità, automazione e sicurezza di edifici come uffici, strutture sanitarie, alberghi e scuole."

"L'avvento di Internet of Things ha richiesto gradualmente una crescente collaborazione tra produttori, ecosistemi e organizzazioni di standardizzazione globali, al fine di sbloccare il potenziale in evoluzione fornito dai dispositivi connessi," ha affermato Tobin Richardson, Presidente e CEO, Zigbee Alliance. "Con IP-BLiS, intendiamo favorire una maggiore efficienza a beneficio degli utenti in scenari commerciali, attraverso standard su base IP sicuri per migliorare la gestione degli edifici e il controllo dell'illuminazione."

Per maggiori informazioni, visitate https://www.ipblis.org/

Social share