16.08.2021   Mostra report: KNX AV Conference 8 e 9 giugno 2021

Mostra report: KNX AV Conference 8 e 9 giugno 2021


Yasmin Hashmi riferisce sulla prima KNX AV Conference, con utili sommari di altre presentazioni e dibattiti, oltre a link a video online.

Sulla scia della recente fiera ISE, KNX Association ha ospitato la prima KNX AV Conference, l'8 e il 9 giugno 2021. L'esperienza online si è rivelata una ricca miscela di presentazioni e interazioni, comprendente reception, stage in inglese e tedesco con dibattito e sessione di domande e risposte, oltre alle aree di networking 1:1, giochi a premi e un'esposizione con video promozionali.

L'articolo riporta i momenti salienti delle presentazioni, con collegamenti video per coloro che desiderino seguirle integralmente.

Keynote Speech: La tecnologia a prova di futuro di KNX per un mondo sostenibile - guarda qui

Franz Kammerl ha iniziato il suo intervento con eventi e cifre, confermando che KNX è oggi presente in ogni paese e che attualmente sono disponibili oltre 8000 prodotti certificati KNX (più le relative versioni) di oltre 500 aziende. Ha osservato che è in corso la digitalizzazione, che la tecnologia KNX è IP e che l'IP è il futuro della nostra infrastruttura comune in edifici e abitazioni. Come ha affermato, "I primi dispositivi IoT KNX sono attesi per quest'anno: saranno la nostra tecnologia di punta e le altre nostre tecnologie saranno portate avanti." Ha aggiunto, "La nostra tecnologia è cyber-sicura. KNX prevede un sistema a doppia sicurezza ed esiste già un portafoglio di dispositivi KNX Secure." Sul grande tema della sostenibilità, ha spiegato che KNX darà il proprio contributo attraverso la gestione energetica e ha concluso che "KNX ha la possibilità di crescere in nuovi ambiti in abitazioni, aree e città, creando la semplicità del controllo e riducendo i costi energetici. Con KNX sarete sempre allo stato dell'arte."

Dibattito: stato dell'AV nello Smart Built Environment - guarda qui

Il dibattito ha offerto un'ampia prospettiva sull'orientamento dell'AV nello smart built environment in termini di tecnologia e capacità. Mike Blackman, Amministratore delegato di ISE, ha dato inizio alla discussione dichiarando che dobbiamo adattarci alla nuova realtà e affidarci a tecnologie come il controllo touchless. Sarah Joyce, Chief Global Officer di Avixa, ha sottolineato che ciò che impatta maggiormente sui membri di Avixa è l'importanza dell'attività basata sui dati e che il mercato assiste a una rapida proliferazione di comunicazioni unificate. Ha evidenziato che nel fare fronte alla tecnologia AV a livello commerciale, le capacità richieste dagli integratori di sistemi comprendono non soltanto i fondamentali come engineering, design, project management e sicurezza, ma anche IT e networking, nonché buone capacità di comunicazione con i clienti al fine di coniugare "magia e scienza."

Walt Zerbe, Senior Director of Technology & Standards per CEDIA ha affermato che le reti di livello aziendale sono diventate essenziali nelle abitazioni, quanto un buon Wi-Fi. Assistiamo all'adozione di più tecnologie cablate, a un'esplosione dell'IoT e a una rinascita dei media, che comprende film in streaming e prima visione. A coloro che intendano partecipare, suggerisce di approfittare delle risorse didattiche fornite da organizzazioni come CEDIA e Avixa. Ha aggiunto, "Prendete una serie di congegni e giocateci. La gestione dei media è destinata ad essere la più impegnativa: impone di conoscere qualsiasi servizio e assistere l'utente finale in tutto, per cui è necessario conoscere anche gli aspetti più reconditi e sapere come dare al cliente ciò che vuole. Il nostro settore è responsabile dell'attenzione alla tecnologia. Non si tratta di tecnologia, ma di esperienza. Prestate attenzione al lato umano delle cose e migliorate la vita delle persone."

Franz Kammerl, Presidente di KNX Association ha dichiarato che non esiste ragione per cui gli integratori KNX e gli integratori AV non possano collaborare, in quanto KNX fornisce l'integrazione anche con i sistemi AV. Ha evidenziato che è vantaggioso utilizzare KNX in quanto copre tutti gli aspetti dell'automazione di case ed edifici e tutti i dispositivi KNX devono interagire. I sistemi KNX sono inoltre estremamente sicuri e IoT KNX condurrà tutto questo a un nuovo livello. Ha parlato anche di IP-BLIS, l'iniziativa di numerose organizzazioni di standardizzazione della comunicazione volta a rassicurare i proprietari di immobili sull'affidabilità di un'infrastruttura di rete IP sicura.

KNX IQ: lo Stand Alone Panel KNX per ogni applicazione - guarda qui

Federico Leverato, R&D Engineer di DIVUS ha descritto DIVUS KNX IQ come una new entry potente e economico al tempo stesso nel mondo della visualizzazione di edifici KNX. Si tratta di un touch-screen capacitivo stand alone da 8" che gestisce e controlla un'installazione e consente la visualizzazione completa dell'abitazione.

Busch-ControlTouch - KNX e SONOS - guarda qui

Juergen Schilder, Global Support and KNX Training Specialist per ABB ha fornito una demo dettagliata del Busch-ControlTouch KNX con particolare attenzione alle applicazioni audio. Il server di visualizzazione dei dispositivi mobili iOS e Android e dei computer Windows consente di visualizzare e controllare non soltanto l'impianto KNX completo, ma anche un bridge Sonos incorporato con un'integrazione completa del sistema sonoro Sonos. Esempi di funzioni audio con dispositivi KNX comprendevano varie funzioni di controllo riproduzione di altoparlanti Sonos, la capacità di creare gruppi di altoparlanti e funzionalità text-to-speech.

Novità sui prodotti KNX di Gira - guarda qui

In questa sessione, Marco Strelow, Area Sales Manager di Gira, fornisce un sommario dei nuovi prodotti Gira e della loro integrazione con sistemi AV che supportano KNX. I prodotti comprendevano la radio Gira, il mini-server compatto Gira X1 con certificazione Sonos, il software Gira Project Assistant, il nuovo sensore a pulsante 4 Gira, il pulsante KNX Gira, i nuovi attuatori, i dispositivi Gira G1 e KNX Secure.

Uso del controllo vocale offline per soluzioni AV - guarda qui

Christian Kiefel, CEO di ProKNX, ha descritto i vantaggi derivanti dall'uso dell'assistente vocale offline con sistemi AV, sotto forma di ProKNX Aragon, disponibile in versione wireless e PoE. Ciò comprendeva la privacy dell'utente, risposta più rapida in quanto non affidata a server Internet e nessun problema derivante da aggiornamenti inattesi. Quando si utilizza uno dei server di visualizzazione KNX supportati da ARAGON, l'installazione KNX è caricata automaticamente e può essere utilizzata senza ulteriore configurazione. Il sistema multi-sala installato Sonos viene inoltre riconosciuto in automatico e può essere utilizzato immediatamente. I modelli disponibili consentono anche l'integrazione della TV con "NodeRed".

Dibattito: perché KNX e AV sono la coppia perfetta - guarda qui

In questo interessante dibattito presieduto da Bob Snyder, Editor-in-Chief di Channel Media Europe, alcuni noti esperti del settore hanno espresso la propria opinione sui motivi per cui i professionisti considererebbero l'integrazione di KNX nei sistemi AV e le modalità del loro coinvolgimento. Il vantaggio principale è riuscire a controllare tutto da un'unica interfaccia, un altro è la possibilità di programmare l'automazione intelligente per integrare determinate azioni.

Iain Gordon, Amministratore delegato di GES Digital Ltd, ha spiegato di essere coinvolto in KNX da molti anni e ha descritto la sua solidità. Jeremy Aston, KNX Tutor per Bemco, ha concordato, "KNX è solido e ci ha dato l'opportunità di fornire una soluzione in ogni punto, compreso l'AV. KNX può passare in AV e viceversa." Simon Buddle, Principle of Future Ready Homes, ha affermato "Questo è il momento perfetto affinché KNX assuma il controllo di TUTTI i sistemi a bassa tensione nell'edificio. È il momento perfetto affinché i professionisti KNX integrino l'AV nella propria attività." Mark Warburton, Director di Ivory Egg, ha sottolineato che esiste qualcosa per tutti, da un Sonos con un paio di altoparlanti al completamento dell'AV multisala e dell'home cinema.

Per partecipare, Iain Gordon ha suggerito "È necessario seguire la formazione; prima sul tool di programmazione ETS e in seguito con i costruttori per scoprire come funzionano i loro prodotti. Di questi tempi è data per scontata. Durante la pandemia, era disponibile una serie di corsi gratuiti con fantastiche opportunità di migliorare le proprie competenze." Mark Warburton ha suggerito, "Dovete pensare all'utente. KNX è un sistema di controllo, mentre l'AV è intrattenimento, quindi pensate all'ambiente che state creando. La formazione è essenziale, in particolare per i sistemi più avanzati come l'home cinema." Simon Buddle ha sottolineato che gli integratori devono disporre del data networking nell'ambito della propria attività. Ha aggiunto "Oggi l'AV riguarda interamente il contenuto. È necessario sapere cosa sia disponibile e da dove provenga. È essenziale creare un prodotto solido per la propria attività. In questo ritroviamo un certo vantaggio." Jeremy Aston ha fornito esempi di integrazione di sistemi AV di proprietà con KNX tramite gateway, oggi persino diretta, e ha sottolineato l'esigenza del networking nell'ambito delle competenze. Come ha affermato, "È essenziale una corretta disposizione della rete, perché sarà estremamente importante nella fornitura non soltanto di dati, ma anche di audio e video."

Sommario sull'integrazione tra KNX e AV - guarda qui

Mark Warburton, Director of Ivory Egg, ha esaminato le differenze tra sistemi AV e KNX e i vantaggi della loro integrazione, fornendo anche alcuni esempi pratici sulle modalità di integrazione. Ha suggerito che, per centralizzare il controllo, l'AV dovrebbe essere teoricamente posizionato in un rack centrale ed essere facile da aggiornare, in quanto cambia continuamente, mentre i sistemi KNX tendono a restare invariati. Ha indicato alcuni casi di automazione sottostante per cui a ogni azione corrisponde automaticamente una reazione e ha fornito esempi pratici di dispositivi KNX in grado di controllare l'AV, nonché di sistemi AV che supportano l'integrazione KNX in modalità nativa o tramite gateway.

Smart Home: integrazione di AV con KNX - guarda qui

Joao Pinto, Area Sales Manager for Western Europe di Snap AV + Control 4, ha presentato un'introduzione a Control4 e alle modalità di integrazione dell'AV in KNX. Ha descritto il concept aziendale di "La mia casa è il mio castello: pratica, personale, sicura e privata", nonché il sistema operativo Control4 Smart Home, con esempi di customizzazione dell'interfaccia utente e modalità di controllo delle diverse funzioni, oltre alla capacità di monitorare e controllare in remoto l'abitazione tramite dispositivi mobili.

Basalte Home: i vantaggi di un'integrazione AV KNX nativa - guarda qui

Koen Dekyvere, Export Manager di Basalte, ha evidenziato i diversi vantaggi dell'integrazione AV nativa Basalte con KNX tramite una carrellata sulla gamma di prodotti Basalte nel concept di abitazione dell'azienda (Basalte Concept House). Erano compresi tastierini, altoparlanti esclusivi, amplificatori e altre soluzioni musicali per l'abitazione, come il sistema audio multisala Asano che funziona in modalità nativa con KNX.

Integrazione di applicazioni AV in KNX - guarda qui

Johannes Geiss, Software Development di Weinzierl Engineering, ha descritto l'architettura Weinzierl KNX BAOS utilizzata in a una vasta gamma di gateway e moduli KNX per consentire ai costruttori di inserire nella loro offerta prodotti non basati su KNX. La sessione ha descritto inoltre un sommario del processo di sviluppo partendo dalla selezione della tecnologia attraverso l'integrazione ETS fino alla certificazione KNX.

ise gateway per multimedia con KNX - guarda qui

Robin Geide, Technical Advisor di ise (Individuelle Software und Elektronik), ha introdotto una selezione della linea di gateway ise Smart Connect per applicazioni AV, in cui erano compresi i gateway per Sonos, Panasonic, Loewe e la prima app certificata KNX al mondo per dispositivi Axis. Ha descritto ogni prodotto e la relativa configurazione al fine di integrare il dispositivo AV in un sistema KNX, con alcuni ottimi esempi di applicazioni pratiche.

Conclusione

Sia che siate immersi nell'AV e desideriate essere coinvolti in KNX, o viceversa, questa conferenza online ha avuto risvolti interessanti per tutti. La combinazione di un programma vario, che va dalla guida alle tendenze di mercato, attraverso le introduzioni a principi e tecnologie, i consigli per principianti e l'approccio da adottare, fino alle demo dettagliate sui prodotti, oltre alle opportunità di dibattito e sessioni di domande e risposte, ha dimostrato quanto sia interessante e di vasta portata per gli integratori di sistemi coniugare building automation e intrattenimento con le proprie attività. Ottimo lavoro di KNX Association nel fornire una ricca gamma di informazioni, divertimento e la possibilità di contatti con vecchie e nuove conoscenze.

Yasmin Hashmi dirige il magazine KNXtoday

www.knxtoday.com

Social share