20.03.2019   Gestione intelligente dell'energia con KNX IoT

KNX Sector Coupling


Il sector coupling con KNX IoT non è più solo una visione oggi

Per raggiungere gli importanti obiettivi climatici, è indispensabile considerare i settori di applicazione del consumo energetico - elettrico, termico e mobilità - nel loro insieme. L'intento è quello di accrescere, mediante la combinazione di questi tre settori in una logica di gestione intelligente mirata a promuovere l'utilizzo di energia "verde", la predilezione di tecnologie energetiche efficienti a favore di una riduzione dell'impiego di energie fossili.

Per regolare e gestire i consumi, nonché per una maggiore efficienza nell'uso dell'energia, già oggi le applicazioni energetiche sono messe in rete e automatizzate. Tra i nuovi ambiti di applicazione nel settore energetico figurano gli impianti fotovoltaici per la produzione propria di energia elettrica o, in futuro, anche le stazioni di ricarica per i veicoli elettrici. Dietro a questo scenario si celano enormi quantitativi di energia, che necessitano di essere gestiti. La gestione concertata e l'ottimizzazione dei singoli settori energetici svolgerà un ruolo sempre più cruciale per la salvaguardia del clima.

KNX IoT crea sistemi di smart energy I requisiti tecnici per l'integrazione tra settori energetici sono già oggi realtà. In gergo, si parla di "sector coupling" o "Integrated Energy". Con KNX IoT è possibile dotare gli edifici di sistemi energetici intelligenti. Le installazioni KNX consentono di collegare tramite KNX IP tutte le applicazioni energetiche come utenze elettriche, generatori, riscaldamento, climatizzazione e persino punti di ricarica per l'elettromobilità. Si ottiene così un coordinamento ideale ad esempio fra produzione di energia elettrica, processi flessibili di ricarica per i dispositivi di accumulo dell'energia e gestione della domanda. Ma possiamo anche immagazzinare l'energia prodotta in eccesso nei momenti di picco, evitare punte di carico e garantire un flusso energetico continuo a costi ottimizzati. Tutto ciò è stato realizzato in un'installazione modello attuale che integra le diverse utenze di un'abitazione intelligente in funzione della produzione propria di energia solare con batteria tampone a un sistema di smart energy management.

Gestione della ricarica nella smart home La casa intelligente è dotata ad esempio di una o più stazioni di ricarica controllabili per veicoli elettrici, oltre che dei consueti elettrodomestici, generatori di calore di tipo elettrico, pompa di calore per il riscaldamento, controsoffitto radiante, impianto fotovoltaico con inverter e accumulatore elettrico a batteria con regolatore di carica. La tecnologia KNX IoT regola i flussi energetici in modo da utilizzare il più possibile l'energia solare autoprodotta e ottimizzare i costi. In aggiunta, è ovviamente disponibile l'energia di rete. La gestione della ricarica evita inoltre il superamento della potenza di allacciamento massima consentita. La ricarica della batteria di un veicolo elettrico avviene sulla base di una strategia di controllo ottimizzata in termini di ecobilancio o costi, sfruttando l'energia solare immagazzinata negli appositi dispositivi di accumulo. Il processo di ricarica è flessibile e tiene conto del tempo di sosta dell'auto per mettere a profitto le punte di corrente. I singoli settori si integrano per mezzo di un protocollo internet, nello specifico le interfacce KNX/IP o Modbus/IP. I dati per la logica di gestione sono resi disponibili tra l'altro da contatori di energia elettrica intelligenti, inverter, regolatori di carica per batteria, comandi per pompe di calore e interruttori dotati di sensori di corrente. L'operatività del sistema di gestione energetica intelligente è garantita da un modulo di visualizzazione KNX. L'automazione degli edifici con KNX IoT è pronta per la svolta energetica della conversione all'energia verde.

Sector coupling Il concetto di "sector coupling" consiste nella messa in rete di settori dell'economia energetica sinora considerati indipendentemente gli uni dagli altri - elettrico, termico e mobilità elettrica - allo scopo di ottimizzare l'uso e l'integrazione delle energie rinnovabili. L'idea dietro a questa visione è supportare la svolta energetica globale con l'ausilio di energie rinnovabili e la riduzione dell'uso di risorse fossili. L'uso di soluzioni intelligenti può incentivare l'impiego di tecnologie efficienti in termini energetici, abbassare il consumo totale di energia e compensare le fluttuazioni della domanda e il volume di produzione variabile di eolico e solare. Il sector coupling favorisce, attraverso la gestione energetica, il raggiungimento degli obiettivi climatici perseguiti.

Social share