27.09.2018   KNX RF: nuovaera per dispositivi wireless sicuri

KNX RF Image


Versatilità e sicurezza, in combinazione con KNX Secure

Con "Linky", la Francia ha inaugurato una nuova era di reti wireless per edifici su larga scala. L'ambizioso progetto mira a modernizzare oltre 30 milioni di famiglie su tutto il territorio nazionale con contatori intelligenti. Entro il 2020, il 95% dei contatori elettrici sarà digitalizzato. Qui entra in gioco lo standard di KNX RF. Non è solo un leader tecnologico nel campo delle reti wireless per edifici. Grazie alla possibilità di un'implementazione completa di KNX Secure, offre anche la migliore protezione possibile dei dati altamente sensibili trasmessi in modalità wireless dagli smart meter. Ciò è garantito da algoritmi di sicurezza standardizzati ISO 18033-3 e dalla crittografia CCM riconosciuta a livello internazionale secondo AES 128.

"KNX coglie lo spirito dei tempi con KNX RF" In ogni caso, la domanda di dispositivi wireless nel settore della domotica e dell'edilizia è in costante aumento, motivo per cui KNX lavora costantemente all'ulteriore sviluppo e ottimizzazione della trasmissione del segnale wireless. KNX RF offre una soluzione che rappresenta un'aggiunta semplice ma intelligente alla rete cablata dell'edificio senza compromettere l'interoperabilità. Anche in questo caso l'ETS garantisce il funzionamento ottimale dei dispositivi certificati KNX. "KNX coglie lo spirito dei tempi con KNX RF. Perché la domanda di reti intelligenti per gli edifici è in costante aumento. Mai prima d'ora è stato così facile implementare dispositivi intelligenti negli edifici esistenti in modalità wireless", spiega Franz Kammerl, Presidente dell'Associazione KNX.

Ampia gamma di prodotti KNX RF
Alla fiera Light + Building 2018 di Francoforte, sono stati presentati numerosi nuovi dispositivi KNX RF, che dimostrano le numerose possibilità della comunicazione wireless: da un'unità di controllo motore per l'ombreggiatura o azionamenti per finestre, a telecomandi, accoppiatori multimediali o sensori a tasti. Che si tratti di un trasmettitore manuale, da parete, a incasso o universale, KNX RF offre una vasta gamma di opzioni. Grazie alle numerose frequenze portanti che non si influenzano a vicenda, il numero di trasmettitori e ricevitori radio non è soggetto a restrizioni tecniche.

KNX RF è disponibile anche come soluzione energeticamente autosufficiente
Con KNX, il controllo degli edifici via radio può avvenire perfino senza batterie. Lo dimostra la soluzione energeticamente autosufficiente di KNX RF. Anche in questo caso i singoli apparecchi possono essere adattati alle esigenze individuali dell'utente senza modificare la struttura di base dell'edificio. Ad esempio, i moduli touch possono essere facilmente collegati a moderne pareti in vetro. Un vantaggio decisivo è la semplice configurazione dei moduli direttamente nell'ETS, in modo che i parametri possano essere caricati negli apparecchi via radio.

Social share