Zur Startseite

Costo del Ciclo di Vita

" La sostenibilità è in tre aree: la società, il mondo delle imprese e l'ambiente. La situazione è che ci si comporta in modo tale come se la prossima generazione possa vivere in queste tre zone. Il punto centrale è sicuramente il benessere delle persone che vivono in questi edifici. Quando una persona si sente bene, quando l’accoglienza è presente, allora quella persona si prende cura di esso e tutto apparterrà a una società sostenibile".

"La facciata è la parte più importante dell’involucro dell'edificio. Separa l'esterno dall'interno, cioè, la completa perdita di calore attraverso il guscio dell'edificio avviene, ovviamente, attraverso la facciata. Questa dunque potrebbe fornire un grande contributo. La facciata deve anche, naturalmente, proteggere da troppo calore in estate – essa ha, quindi, diverse funzioni ".

"Come sappiamo oggi, i costi del ciclo di vita sono, dopo 15-20 anni, alti quanto i costi di costruzione. Inoltre, i costi del ciclo di vita sono continui e qui il principio di fondo è applicabile: dovremmo costruire in tale modo che i costi del ciclo di vita non siano troppo alti per la prossima generazione. Altrimenti non saremo più in grado di operare su questo edificio. I costi del ciclo di vita di un edificio sono, a mio parere, di fondamentale importanza per quanto riguarda le economie. Se dovessi ora cercare di ridurre i costi conseguenti, i costi del ciclo di vita, potrei sopportare un leggero aumento di costi nell’investimento iniziale che mi garantiscano meno costi di manutenzione in futuro. Ciò che voglio dire è: se si costruisce un edificio che ha determinati criteri di sostenibilità, allora questo sarà redditizio nel lungo periodo! "