Zur Startseite

KNX Metering è smart

L’aumento dei costi dell’energia, la necessità di uno sviluppo economico sostenibile unita alla protezione dell’ambiente richiama una maggiore attenzione e trasparenza nei consumi energetici. L’approccio generale di una fatturazione annuale non va in questa direzione. I cambiamenti sono all’orizzonte solo rispetto alla fornitura di elettricità. Usando contatori di energia intelligenti, i consumatori di elettricità possono vedere i loro consumi quando necessitano e cercare di controllarli. Con KNX, sono disponibili già da oggi maggiori possibilità offerte agli utenti per un utilizzo responsabile dell’energia, non solo per l’elettricità ma anche per il calore, l’acqua o i combustibili fossili come olio e gas. Sono già disponibili sul mercato numerosi dispositivi KNX dedicati a questa applicazione

Trasparenza

Smart metering

Un elemento chiave per raggiungere un consumo energetico più selettivo da parte dei consumatori negli edifici è fornire loro la possibilità di monitorare il consumo energetico attuale nella maniera più diretta possibile. Per un lungo tempo abbiamo avuto indicatori di consumo nelle auto che ci mostrano il consumo corrente: quando premiamo l’acceleratore impulsivamente o guidiamo con “il piede pesante”, possiamo vedere immediatamente come il nostro consumo di carburante aumenta o rimane alto. Potrebbe essere lo stesso per gli edifici. Ma sfortunatamente, solo alcuni sono equipaggiati con tali strumenti di misura. Questo metodo, chiamato “smart metering”, fornisce una misurazione intelligente e una visualizzazione dei consumi energetici. Questo porta gli utenti a scelte più economiche nell’utilizzo dell’energia, come spegnere le apparecchiature o spostarne l’utilizzo in fasce orarie  a tariffa più economica, quando so dove e per che cosa sto usando l’energia in ogni istante.

Requisiti legali

Smart Metering

Quando i consumatori sono in grado di vedere i propri profili di consumo, per esempio, di elettricità negli edifici residenziali, commerciali o industriali, questo semplice fatto può aumentare la loro consapevolezza dell’energia consumata. Le persone che si confrontano con i propri consumi energetici mentre sono in atto possono velocemente prendere delle misure appropriate per ridurre tali consumi. Per questo motivo, anche i responsabili politici stanno discutendo l'introduzione di contatori elettrici intelligenti (smart meter) per motivi di maggiore trasparenza nel consumo di energia elettrica. Requisiti legali impongono che le compagnie fornitrici installino contatori di energia presso gli edifici che effettuino una misurazione dei consumi di energia a intervalli prestabiliti e che vengano poi letti in remoto o direttamente presso il contatore, mettendo poi a disposizione dei clienti i risultati in modo adeguato. Opzionalmente i clienti possono continuare ad essere informati sui propri consumi energetici con notifiche cartacee, tramite un accesso internet al sito della compagnia fornitrice o direttamente. Il vantaggio per i consumatori è che essi ottengono informazioni dirette sul proprio consumo energetico in specifici intervalli temporali anziché attendere un conteggio annuale ed essere informati sui costi spesso estrapolati da stime fatte su letture dell’anno precedente. Tuttavia, questo auspicato vantaggio per i consumatori si riduce dal fatto che i requisiti legali prevedono solo letture ad intervalli giornalieri e queste si limitano al contatore di energia elettrica. Gli svantaggi sono, principalmente, che i consumatori non otterranno molte informazioni utili dall’andamento dei propri consumi energetici quotidiani e non saranno in grado di trarre conclusioni circa l’utilizzo e il relativo consumo individuale dei vari carichi utilizzati. Inoltre, dove l’elettricità non è usata per il riscaldamento, i costi energetici sono perlopiù dovuti al consumo di combustibili come gas, olio o dal teleriscaldamento.

Un obiettivo per KNX

Smart metering

Dobbiamo chiederci anche l’utilità per i clienti di essere informati circa i loro costi di riscaldamento quando non hanno alcuna informazione sulla temperatura nei vari locali, lo stato di ventilazione delle loro finestre o di occupazione dell’appartamento o delle case. Quanto utile può essere per i clienti essere informati sul costo della fornitura elettrica quando non sanno l’impostazione delle loro varie apparecchiature o se i locali sono occupati o no? I clienti saranno in grado di trarre migliori conclusioni sui propri consumi e potenziali risparmi o come ottimizzare l’uso dell’energia quando sono informati sulla temperatura dei loro locali, lo stato di ventilazione fornito dalle finestre e di occupazione del proprio edificio. Per questo motivo, KNX offre soluzioni di automazione e visualizzazione che possono essere combinate con i dati di contabilizzazione energetica. Il risultato di questa implementazione è una gestione attiva dell’energia, che può essere usata dai clienti per ottenere informazioni e, ancor più importante, evidenziare ogni cambiamento necessario sulle abitudini dell’utente tramite display di visualizzazione.

Conclusione

Nel concetto di introduzione dello Smart Metering il ROI (ritorno dell’investimento) o la neutralità dei costi è di grande importanza. L'investimento è compensato da un aumento dell'efficienza attraverso una lettura on-line del contatore e della fatturazione e, in particolare, dalla riduzione dei costi di consumo di energia. Tutte le restanti lacune possono essere risolte da servizi aggiuntivi. Le opzioni possibili sono le informazioni continue all'utente, dispositivi di controllo, ad esempio, rilevatori di fumo, sensori di rottura vetro, comandi di riscaldamento in camera, strutture di monitoraggio delle funzioni vitali degli occupanti, ecc. Un presupposto importante per questi servizi è la compatibilità dei dispositivi di misura e strumenti con il mondo KNX.

Brochure